mercoledì 16 maggio 2007

ScienceDirect: otto milioni di documenti scientifici indicizzati e facilmente reperibili grazie alla piattaforma FAST

 

Fast Search & Transfer, azienda di riferimento nello sviluppo di tecnologie e soluzioni per l’enterprise search, e ScienceDirect ( www.sciencedirect.com ), portale tecnico-scientifico sviluppato da Elsevier ( www.elsevier.com ), annunciano l’installazione della piattaforma FAST Enterprise Search Platform (FAST ESP™), che offre agli utenti la possibilità di effettuare ricerche semplici e realmente efficaci sugli oltre 8 milioni di documenti di argomento scientifico, tecnologico e medico presenti sul sito.

Grazie a FAST ESP, ogni ricercatore può individuare velocemente i documenti più rilevanti per i propri interessi. A causa dell’enorme mole di informazioni, la possibilità di effettuare ricerche rapide e precise è un fattore critico per un portale come ScienceDirect, che ha recentemente tagliato il traguardo del miliardesimo download di un articolo scientifico.

La collaborazione tra Fast e Elsevier comprende diversi prodotti e servizi, tra cui Scopus ( http://www.info.scopus.com/), un grande database di abstract e citazioni nel campo della letteratura di ricerca, che utilizza la piattaforma FAST ESP da oltre due anni con risultati particolarmente positivi per la comunità degli utenti, che apprezzano l’eccezionale qualità dei risultati delle ricerche.

“ScienceDirect e Scopus hanno l’obiettivo di offrire ai ricercatori informazioni di qualità e pertinenti”, spiega Amanda Spiteri, Marketing Director di ScienceDirect. “La piattaforma FAST ESP offre agli utenti dei due siti un percorso di ricerca che permette di trovare e ordinare i documenti sulla base dei propri interessi, in modo facile e veloce. Adesso, queste caratteristiche non potranno che migliorare grazie all’interoperabilità che deriva dall’utilizzo della medesima tecnologia di ricerca”.

“FAST lavora a stretto contatto con molti progetti innovativi come ScienceDirect e Scopus, per offrire ai loro utenti i migliori strumenti di ricerca”, commenta Julie Ginches, Senior Director of Corporate Communications di FAST. “Grazie anche a questo tipo di progetti, che prevedono un’elevata interazione con degli specialisti di alto livello nelle rispettive aree di competenza, la nostra piattaforma è diventata una protagonista assoluta del proprio segmento di mercato.”